Ceramicatura

Con il termine Ceramicatura si intende definire quel trattamento, o quell'insieme di trattamenti, che sottopone la superfice ferrosa, e non solo, ad un'operazione di rivestimento polimerico, per la ricostruzione, ricopertura e protezione di ogni componente nei sistemi di flusso dei fluidi.Quinndi proprio laddove erosione, corrosione, usura o attacco chimico creano problemi nei sistemi di flusso dei fluidi, entra in gioco il trattamento della ceramicatura; che rappresenta il sistema ideale per la protezione di componenti di equipaggiamenti, essendo i prodotti da noi utilizzati ad alte prestazioni per ristrutturare e proteggere tutti i vari tipi di equipaggiamenti da danni causati da aggressive erosioni e/o corrosioni; inlotre essi godono delle seguenti proprietà: spazzolabilità, autolivellamento e modellabilità.
Le operazioni di ceramicatura possono essere utilizzati per pompe, valvole, cisterne, tubi, lamiere, serbatoi, eliche, ugelli, eliche di prua, timoni,montanti, etc.; presentandosi dal punto di vista visivo come una superfice dura, simile a materiale ceramico e con finitura liscia.

Preparazione superfici
I prodotti utilizzati dalla TMI devono essere applicati solo su superfici pulite, secche e ben rugose. Le varie fasi per effettuare la preparazione della superfice, prima di passare alla ceramicatura, sono:
1. Rimozione delle scaglie, delle altre contaminazioni e pulitura con un buon solvente che non lasci residui sulla superficie dopo l'evaporazione (tipo Acetone, MEK, alcool isopropilico, ect.)
2. Pulitura e trattamento di sabbiatura per rendere  ruvida la superficie.
3. Se necessario, applicazione moderata di calore per consentire alla superficie di spurgare eventuali contaminanti assorbiti.
4. Trattamento di sabbiatura per rendere ruvida la superficie tale da raggiungere il grado di metallo bianco ed un profilo di ancoraggio di 3 mils.

Applicazione prodotto

Una volta effettuata la preparazione della superfie sulla quale applicate il trattamento, si passa alla fase di ceramicatura vera e propria; che consiste nell' applicazione del prodotto alla superficie preparata usando un pennello a setola dura o una spatola o un rullo.
Come guida, uno spessore approssimato di 12-15 mils sarà ottenuto con ogni mano. La seconda mano sarà perfettamente applicata quando il precedente strato è ancora appiccicoso, comunque non oltre le 8 ore dalla precedente applicazione.

I commenti sono chiusi